martedì 11 marzo 2008

...

"Noi dobbiamo fare una campagna elettorale e si deve vincere. L'editore Ciarrapico ha giornali importanti a noi non ostili ed è assolutamente importante che questi giornali continuino ad esserlo visto che tutti i grandi giornali stanno dall'altra parte".

Ansa, 11.03.2008
http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_18938668.html

2 commenti:

francesca ha detto...

questa perla e lo strappo del programma pd mi fanno dire....
è tornato il cabarettista che tanto ci mancava! o dobbiamo aver paura?

francesca ha detto...

«Ciarrapico è un indipendente che non conterà niente nella politica del Ppe, che è anticomunista, antifascista e antitotalitario. Ciarrapico è solo uno dei mille candidati del Popolo delle libertà» dice oggi, è sul corriere...

all is cabaret!