lunedì 14 settembre 2009

Per Bossi, Maroni, Calderoli ecc...

"Botte dai leghisti perché albanesi"
Aggrediti due camerieri a Venezia
I lavoratori hanno riportato lesioni guaribili in trenta e sette giorni
"Mi hanno detto: che cazzo vuoi, fammi vedere il permesso di soggiorno"



Aggrediti e malmenati da un gruppo di persone vestite di verde. E' la denuncia di due camerieri albanesi di un ristorante dietro Piazza San Marco, a Venezia. L'episodio, avvenuto ieri e confermato dalla questura di Venezia, è stato reso noto dal consigliere comunale dei Verdi, Beppe Caccia, per il quale si è trattato di una aggressione a sfondo razzista messa in atto da "squadristi militanti della Lega".

I due camerieri, che hanno riportato lesioni guaribili in trenta e sette giorni e ora si riservano di presentare una denuncia insieme al titolare del ristorante, hanno raccontato di avere avuto un diverbio con uno dei quattro aggressori poco prima della colluttazione.

A quanto si apprende, ieri le 11,40 alla Briccola in Calle degli Specchieri, è entrato un giovane sui trent'anni, visibilmente ubriaco e con un amaglietta con slogan leghisti. Che, all'improvviso, ha iniziato a battere con il pugno contro la vetrina del ristorante. A quel punto uno dei camerieri, di nazionalità albanese, è uscito per allontanarlo.

Per tutta risposta sono partiti gli insulti: "Che cazzo vuoi, fammi vedere il permesso di soggiorno". A quel punto la situazione è degenerata. "Sono entrati in sette-otto, tutti leghisti, ed è successo l'inferno - raccontano i lavoratori - Hanno buttato a terra una lattina di birra, poi hanno rovesciato tavoli e sedie, sfasciando mezzo locale. Avevamo davvero paura". L'aggressione è continuata con le botte al cameriere albanese. Poi gli aggressori soo scappati e si sono mischiati con i manifestanti della Lega radunati nei pressi.

fonte

Non è successo in qualche vicolo nascosto,
si sentono talmente tutelati dallo stato, che picchiano direttamente nei locali pubblici...

7 commenti:

Anonimo ha detto...

sarà....ma se tutti si limitassero a leggere i giornali di sinistra allora ci sarebbe veramente da preoccuparsi. Le cose sono andate molto diversamente...cioè è ovvia la devastazione e la reazione dei leghisti (che si vede nel filmato) ma nessuno parla di come sono andate realmente le cose.... Il ragazzo ha picchiato sul vetro per attirare l'attenzione di alcune ragazze nel locale e il cameriere ALBANESE è uscito minacciandolo con un coltello...da lì la reazione, forse e dico forse, spropositata

fabris ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fabris ha detto...

visto che ho la fortuna di avere una fonte più attendibile, vorrei sapere cosa sarebbe successo se il cameriere fosse stato VENEZIANO...?

Anonimo ha detto...

bella la tua fonte attendibile visto che io ero lì

fabris ha detto...

Non stavo mettendo in dubbio quello che hai scritto, stavo solo chiedendo se la reazione sarebbe stata la stessa in caso di cameriere VENEZIANO...

Anonimo ha detto...

che ne so...se fosse uscito con un coltello probabilmente si. Magari anche peggiore...oppure sarebbe finita a tarallucci e vino...chi lo può dire? Con i se ed i ma non si fa la storia... Il problema è stata la minaccia all'arma bianca da parte del cameriere..

Andrew ha detto...

vergognoso!