giovedì 4 dicembre 2008

Sono indeciso...

quale delle due?

Rinnovabili: 'Italia unico stato UE contro le rinnovabili'
Internet: Berlusconi al G8 vuole 'regolamentare Internet'

Rinnovabili:

Il relatore al Parlamento Europeo Claude Turmes ha dichiarato che l'Italia e' il solo paese che si oppone ad un accordo finale sulla parte del pacchetto clima che prevede di portare al 20% entro il 2020 la quota di consumi energetici europei da fonti rinnovabili, come l'energia prodotta dal sole e dal vento.

Turmes ha dichiarato ieri sera: 'Siamo delusi perche' a causa del blocco di questo solo paese la presidenza francese della Ue non e' riuscita a chiudere ieri sera il compromesso'. 'Abbiamo l'accordo su tutto salvo la clausola di revisione nel 2014' , dato che l'Italia è l'unico Stato che sostiene la necessita' di prevedere nell'intesa finale questo meccanismo di revisione. Frauke Thies, negoziatore di Greenpeace, ha dichiarato che l'Italia cerca di destabilizzare la direttiva sulle rinnovabili nell'interesse delle compagnie produttrici di energia e contro gli interessi dei cittadini europei, dell'economia e del clima'.

ma sicuramente sarà tutta colpa dei comunisti / se l'UE insisterà l'italia firmerà il compromesso /comunque sarà sempre e solo colpa di qualcun altro...
possiamo scegliere noi:

comunisti
giornalisti
opposizione
sindacati
televisioni

che in un modo o nell'altro si devono comunque "vergognare"...

Internet:

Al G8 "porteremo sul tavolo una proposta di regolamentazione di internet in tutto il mondo. Ho visto che per quanto riguarda internet manca una regolamentazione comune" dice Berlusconi.

dopo aver minacciato giornalisti televisi, direttori di testate giornalistiche, comici, persone comuni ecc....adesso punta a minacciare tutto il popolo della rete...

come consigliano su quotidianonet Berlusconi dovrebbe prima consultare lo staff che ha gestito la campagna online di Obama

1 commento:

francesca ha detto...

ho come l'impressione che in fondo sia tutta una questione di soldi.
nel primo caso non vuole abbassare il tetto delle emissioni a così breve termine perchè comporterebbe notevoli spese per le imprese e non vuole rischiare di mettersi contro il suo elettorato.
nel secondo caso, vuole regolamentare la pubblicità su internet, non internet stesso, un nuovo possibile monopolio?
e noi stiamo alla finestra