mercoledì 7 gennaio 2009

Protesta delle scarpe a Londra (20 dicembre 2008)



Giornalisti davanti ambasciata Usa: chiedono liberazione dell'iracheno che lanciò le scarpe a Bush

Dal blog di Alessandro Tauro:

Muntazer,il giornalista iracheno, è accusato di un reato molto particolare: "vilipendio di un capo di Stato straniero in visita in Iraq". Molto meno curiosa, ma più terrificante, la pena alla quale rischia di essere condannato: 15 anni di carcere.
E' evidente che non si desidera punire un gesto, un'offesa o un'aggressione. Si desidera colpire un simbolo. O, usando le sue parole, un "gesto di sfida e di disprezzo". Una contestazione, insomma.

1 commento:

Andrew ha detto...

l'eroe del 2008