mercoledì 18 giugno 2008

emendamento sulla sospensione dei processi

questa mattina, alla radio, ho sentito un parlamentare di spicco del PDL, di cui onestamente non ricordo il nome, dire che non capiva l'accanirsi dell'opposizione sull'emendamento per la sospensione dei processi, e, sopratttutto non capiva perchè ci si ostinava a chiamarlo salva premier...
se un provvedimento che, secondo lui, sara utile per molti italiani, aiuterà anche il presidente del consiglio, questo non vuol dire che questo sia un provvedimento ad personam...parole sempre dette dal parlamentare...quindi:
anche nel PDL ammettono che il provvedimento aiuterà Berlusconi

ma, quali sono gli altri italiani (onesti) che potranno usufruire di questo emendamento e in che modo?
ma, come mai un presidente del consiglio può trarre vantaggio da un provvedimento che riguarda la magistratura?

continuiamo a far finta di nulla...e a dar loro soddisfazioni...continuando a votarli...

2 commenti:

francesca ha detto...

condivido
ma perchè la precedente legislatura, interamente e unitamente anti-berlusconiana, non ha prodotto leggi decreti o altro per evitare tutto ciò? la soluzione del conflitto di interessi sarebbe dovuto essere un provvedimento dei primi 100 giorni, no?

fabris ha detto...

molto probabilmente dobbiamo rassegnarci all'anti-berlusconismo di facciata...e se si vuole fare opposizione, dobbiamo farcela da soli...