lunedì 30 giugno 2008

L'inceneritore...

Il CNR di Roma in un articolo apparso sul sito dell' Ansa (ansa.it) fa notare come l'inceneritore di Brescia... fino ad ora considerato il migliore al mondo...sia in realtà talmente inquinante da rendere Brescia una tra le città più inquinate al mondo...
Questo perchè usa una tecnologia, trasforma i rifiuti da solidi a aeroformi ma sempre nocivi e tossici, che sta per essere rapidamente abbandonata dal Giappone e in Francia viene utilizzata in piccoli impianti in modo da non incidere troppo sulle zone in cui viene costruito...

A questo punto la domanda è:
fanno così male a scendere in piazza gli abitanti dei siti scelti per la costruzione dei nuovi impianti?
Manca la fiducia in chi fa le analisi, in chi fa i progetti, in chi collauda i progetti, in chi controlla chi fa i progetti...e l'esercito sicuramente non aiuta a stemperare questo sentimento...

2 commenti:

francesca ha detto...

ma non si chiamavano termovalorizzatori? sono la stessa cosa solo chiamata meglio. poi quello di brescia è bello, è stato fatto bene. comunque incenerisce i rifiuti. e se pensiamo a quello che buttiamo nei sacchi neri..............

fabris ha detto...

forse il problema è proprio quello...incenerisce i rifiuti
i soldi li si fa se incenerisce e se faccio la differenziata diminuiscono i rifiuti da incenerire e quindi il giro di affari...
si torna comunque al discorso per cui soltanto se interviene direttamente la popolazione, senza aspettare le azioni delle istituzioni,i problemi si possono risolvere
incominciamo noi a differenziare e a richiedere la differenziata...a quel punto dovranno rinunciare a parte dei loro affari...