martedì 6 maggio 2008

situazione rifiuti

a san sebastiano sul vesuvio, un paesino alle porte di Napoli è successa una cosa quantomeno straordinaria, si è passata da una percentuale del 2 a una del 60 per quanto riguarda la raccolta differenziata...(cori di stupore)...non è possibile !!! staranno parlando di un paesino del Veneto o della Lombardia...impossibile in Campania !!!
invece è successo...questo paesino di 1000 abitanti si è unito e ha fatto fronte al problema della raccolta rifiuti affrontandolo di petto...senza aspettare le mosse di uno o le contromosse dell'altro...stufi di avere le montagne di immondizie hanno deciso di aderire in modo massiccio alla raccolta differenziata e nel giro di un mese hanno ottenuto quei risultati...

questa è la dimostrazione che noi possiamo fare molto di più di quello che fanno i politici

-------------------------------------

altro caso sempre nel napoletano

una società ha deciso di dare in noleggio dei macchinari per la raccolta di plastica, vetro e lattine...
questi macchinari, provenienti dalla finlandia, sono stati dislocati all'interno di bar, supermercati ecc...
gli utenti inserendo lattine, bottiglie ecc... ricevono uno scontrino che certifica l'avvenuto deposito...quando si raggiunge un certo numero di oggetti depositati ti viene dato un buono per l'acquisto di qualcosa...l'esempio fatto era trenta colli depositati, un caffè...
ma i casi potrebbero essere infiniti, comprese le classiche raccolte punti a cui noi siamo tanto affezionati... fantastico...e anche questo in Campania!!!

1 commento:

francesca ha detto...

non mi stupisce affatto, conoscendo un po' i campani: sono abituati ad arrangiarsi e spesso lo fanno molto bene.
in molti posti in campania sembra di stare in svizzera, giuro