giovedì 31 luglio 2008

...il decisionismo del PD

Il Partito Democratico non sosterrà il referendum abrogativo del lodo Alfano, lanciato dal leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro. A prendere posizione è oggi il segretario Walter Veltroni.

"Rimando alle saggissime parole di Oscar Luigi Scalfaro", ha spiegato.

L'ex capo dello Stato oggi su 'Il Riformista' spiega i rischi di un appuntamento referendario del genere: "A ogni partito che lo promuove, il referendum, a prescindere dagli esiti, porta sempre visibilita'. Ma se per caso il quesito dovesse fallire, anche per mancanza di quorum, tutta l'opposizione ne uscirebbe male".

Per queste ragioni, il Pd non sosterrà come partito il referendum.

..........
niente da fare...niente, nulla e nessuno riesce a muovere l'opposizione
....................

Se c'è un modo per perdere sempre è proprio quello di non giocare mai la partita". E' la replica di Di Pietro, alle dichiarazioni di Veltroni sul referendum contro il lodo Alfano.

"Non ha senso dire che siccome il referendum potrebbe fallire, allora è meglio non promuoverlo. Anzi, il senso c'è. Ed è lo stesso che trovò Ponzio Pilato quando si lavò le mani lasciando che ciò che doveva accadere accadesse. Nel nostro piccolo - spiega Di Pietro - è ciò che sta avvenendo in Italia, dove il principio minimo di uno Stato di diritto, cioè che la legge deve essere uguale per tutti, è stato calpestato. E poi ci sono battaglie che si combattono, non perché bisogna per forza vincerle, ma per mantenere la dignità e potersi guardare allo specchio la sera quando si torna a casa".

...e un grande ad Antonio Di Pietro!!!

4 commenti:

Alessandro Tauro ha detto...

La posizione di Veltroni e del PD ormai ha cessato di stupirmi. La linea politica è quella ormai: m'avrebbe stupito se lo avesse appoggiato!
E' evidente che lui le partite (come il referendum) preferisce perderle a tavolino anziché sul campo dopo una strenua battaglia!
Meglio rimanere rilassati e assistere al degrado. Molto meno faticoso...

BC. Bruno Carioli ha detto...

C'è un fenomeno visibile solo dall'Italial'eclissi perdurante dell'opposizione.

Miryam ha detto...

Ma Veltroni,dove vuole arrivare?
Ma ce l'ha chiaro il concetto di come si fa opposizione?
O forse deve prendere un'altra sonora batosta?
Io non ci capisco più niente.
Ciao!

alfa ha detto...

Veltroni è davvero abile nel non prendere posizione per paura di perdere. Così, però, non andrà da nessuna parte... che schifo.